Istruzione e formazioneArte e culturaTurismo e spettacoloEcommerce solutionTante altre
Click on images

Paola Vicini Conci


Sposata con Claudio, ha quattro figli: Tomaso, Veronica, Sunny e Saghy.

Milanese d'origine, trentina d'adozione, vive in Trentino dal 1973. Risiede a Trento in Via S. Pietro,23.

Laureata in lettere all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ha insegnato per anni nelle scuole del Trentino.

E' stata poi consulente nel settore dell'aggiornamento e della formazione scolastica e professionale collaborando con vari soggetti formativi enti e istituzioni, (Studio E.S.T. Economia Società Territorio, Idea Formazione (Milano), Agenzia del Lavoro di Trento, Assessorati all'Istruzione, Provveditorati agli Studi, IRRSAE, Scuole superiori e Università di diverse Regioni italiane…) nella progettazione, realizzazione organizzazione e gestione di corsi di formazione rivolti a Presidi, Insegnanti e studenti, oltreché per il recupero di conoscenze e abilità di giovani apprendisti.

E' arrivata alla politica attraverso l'impegno in ambito ecclesiale e sociale, in favore soprattutto dei soggetti più deboli, adoperandosi in particolare in favore dei diritti dei bambini, dell'adozione e dell'affido familiare, degli anziani e dei soggetti portatori di handicap.

E' stata Presidente dell'Ente gestore della Scuola Materna Equiparata di Mollaro in Val di Non.Ha lavorato a lungo come Presidente del Comitato trentino per la libertà di educazione (analoghi Comitati erano presenti in tutte le Regioni italiane), con associazioni di volontariato ed Istituti per rendere effettiva l'autonomia scolastica, il diritto allo studio e la parità tra scuola pubblica e privata.

1990:
Assessore alla Cultura del Comune di Trento.

1993/2003:
Consigliere regionale del Trentino A. Adige, ha avuto dapprima la competenza di Assessore alla Cultura e allo Sport, quindi di Assessore alla Sanità e alle Attività Sociali della Provincia Autonoma di Trento.

E' stata membro del Consiglio di Amministrazione dell'I.T.C. (Istituto Trentino di Cultura)

1994/1997:
Ha istituito il M.A.R.T. (Museo d'Arte Moderna e Contemporanea) di Rovereto e ne è stata Presidente.

2005:
Consigliere Comunale a Trento e Presidente della Commissione Cultura, Istruzione, Formazione Permanente e Toponomastica.

Attualmente lavora come libera professionista, coordina professionalità di alto livello per l'esecuzione di progetti nel campo dell'istruzione, della formazione, dell'arte, della cultura e del turismo; le iniziative concluse hanno permesso di realizzare importanti obiettivi culturali, personali ed aziendali.

Costante è il suo impegno anche nel volontariato: in particolare è Past-President della F.I.D.A.P.A. (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) Sezione di Trento di cui è socia da parecchi anni e Presidente della Corale Città di Trento.