Istruzione e formazioneArte e culturaTurismo e spettacoloEcommerce solutionTante altre
Click on images

“Regalandoti un'opera d'arte,
regali il sorriso a un bambino.”


Gelmi Annamaria ..

Opere

Annamaria Gelmi studia all'istituto d' Arte di Trento,

all' Accademia di Brera di Milano con Cantatore e all'Accademia di Venezia con Saetti.

Tiene la sua prima mostra a Trento alla galleria Mirana nel 1970, inizia a lavorare con materiali quali il plexiglas, il metacrilato, le plastiche realizzando opere che giocano sulla trasparenza e altre con interventi a china su grandi fogli di acetato, di figure geometriche elementari che, appese, proiettano ombre che coinvolgono lo spazio.

Di questo periodo sono gli scritti di: U.Appolonio, S. Branzi, B. D'Amore L. Serravalli, A. Veca e le mostre personali nelle gallerie : Il Traghetto-Venezia, Pancheri-Rovereto, Studio SM13 –Roma, Arte Struktura-Milano, Tardy Enschede Olanda, Indiano Grafica Firenze, Spatia -Bolzano.

Nel 1978 viene invitata per un soggiorno a Murano dove lavora il vetro con i maestri vetrai e realizza diverse opere.

Nei primi anni 80 si allontana dal lavoro minimalista, essenzialmente bianco e nero, per usare il colore .

I lavori che connotano questo periodo sono memorie della storia, frammenti di architetture classiche, colonne, frontoni e labirinti tutti realizzati su carta Giapponese intelata. Di questo periodo sono gli scritti di: F.Gualdoni, M. Meneguzzo, G. Belli, D. Eccher, F. Gallo, F. Vincitorio e le personali nelle gallerie: M.A.R.T. Palazzo delle Albere Trento, Arte Centro Milano, Intakt Vienna, A. Spayia Bolzano, Studio Foster Milano, Palazzo dei Diamanti Ferrara, Falaschi Passariano Udine, Studio Argentario Trento, Hofgarten Innsbruck Austria.

Negli anni 90 le architetture diventano solo un segno, un richiamo simbolico (Perimetro), il colore è più forte e fa pensare lo spazio come condizione mentale di una visione diversa, ambigua e assoluta (Oltre la soglia).

Realizza in questi anni le sculture-installazioni in ferro, pietra e ottone (Il giardino dell'altrove, Il labirinto, Mistero Sacro) e il libro SKY LINE presentato XLVI Biennale Internazionale di Venezia.

Di questo periodo sono gli scritti di: G. Nicoletti, F Gallo, C. Cerritelli, S. Zanier, R. Turrina, D. Collovini, E. Schloker, G. Bonomi, F. Gualdoni, V. Coen e le personali nei musei e nelle gallerie: Goethe Bolzano, Museo Tridentino di Scienze Trento, Grigoletti Pordenone, M.A.R.T. Museo d'Arte Moderna Trento, Galleria Civica di Trento, Museion Intercolummnie Bolzano, Museo Casa Bianca Malo Vicenza, Rocca Paolina Perugia, Cassa dei Carraresi Treviso, Galleria Comunale d'Arte contemporanea “Ai Molini” Portogruaro e presso l'Istituto Italiano di Cultura Vienna.

Dal 2000 presenta le sue opere su tela e le installazioni in ferro nella Chiesa SS. Giacomo e Filippo Andora, alla Facoltà di Teologia Università di Innsbruck Austria, all'Istituto Italiano di Cultura di Innsbruck Austria e allo Studio Lattuada a Milano.

Nel 2003 partecipa alla manifestazione CONSERVATION a New York, Situazioni- al MART Rovereto; Cucinarte nello showroom Mintoti.

Sono del 2004 le mostre personali alla galleria Misuraca di Cefalù, al Comune di Cison di Valmarino (tv), le collettive: “All'ombra di Bramante” scultura all'aperto e Foto, Progetti, Disegni, galleria Extra Moenia,Todi;



Le Opere
| Top
...................................................................................................................


Fiore 1998
30x20x75
Scultura in ferro
Sky line ( 30 pz. ca.)
40x40
Collage


Oltre la soglia
25x30x20
Ceramica
Quadrato magico 01
45x45
Acciaio e ferro


Quadrato magico 02
45x45
Acciaio e ferro

Gioielli d'artista
| Top
Girocollo in rame

Girocollo con fiore in argento

Girocollo in rame Girocollo in corallo e argento
Anelli fiore e foglia
5 cm. circa
In argento
Girocollo con foglia in argento








 

 

 

 

 

 



 



Gli Artisti

Ambrosi Elmo

Cai Ai Ling

Fia Fozzer Elena
Fozzer Eraldo
Fracalossi Adriano
Gelmi Annamaria

Lucchi Bruno
Pancheri Renato
Rossi Albino
Rossi Zen Annamaria
Tomasi Ilario
Verdini Pietro

 

 





















 

TORNA DIETRO

Artisti trentini insieme per la solidarietà

 

s